ERIK ERIKSON: “Sviluppo del Sè e Identità dell’Io nel ciclo vitale”

IL CONTRIBUTO DI ERIK ERIKSON:

“Sviluppo del Sè e Identità dell’Io nel ciclo vitale”

 

La teoria di Erik Erikson è stata notevolmente influenzata dalla teoria freudiana, della quale ne ha accolto i concetti di base, introducendo delle modifiche soprattutto negli aspetti evolutivi. Tuttavia egli ritiene che lo sviluppo della personalità non si completi con l’adolescenza, ma che segua otto stadi, che si estendono per l’intero ciclo della vita e che hanno come tema comune la ricerca dell’identità. In questo senso, riscontriamo una notevole differenza tra Freud ed Erikson, perché quest’ultimo attribuisce maggiore importanza ai processi dell’ Io rispetto a quelli dell’ inconscio.

Read more »

1 febbraio 2013 - APPUNTI, Filosofiamo    No Comments

Mappa concettuale G.W. Friedrich Hegel

Georg Wilhelm Friedrich Hegel

 Mappa concettuale per orientarsi

 

1.      Premessa: i capisaldi della Filosofia di Hegel.

I tre momenti dell’Assoluto.

Idea, Natura e Spirito (in Hegel l’Assoluto ha un’articolazione triadica circolare).

Chiarimenti: le tre sezioni costitutive del sapere filosofico.

Vedremo che a questi tre momenti strutturali dell’Assoluto Hegel fa corrispondere le tre sezioni in cui si divide il “sapere filosofico”:

1) la logica, che è la scienza dell’Idea in sé e per sé, cioè dell’Idea considerata nel suo essere implicito (= in sé) e nel suo graduale esplicarsi (= per sé), ma a prescindere dalla sua concreta realizzazione nella natura e nello spirito;

2) la filosofia della natura, che è ”la scienza dell’Idea nel suo alienarsi da sé»;

3) la filosofia dello spirito, che è «la scienza dell’Idea, che dal suo estraneamento ritorna in sé.

  Read more »

22 gennaio 2013 - MATERIALE UTILE    No Comments

Proposta di un percorso didattico pluridisciplinare.

Proposta di un percorso didattico pluridisciplinare

Classe Quarta

Prof.ssa Elena Profeti

(Materie interessate: Italiano, Fisica, Matematica, Religione, Filosofia, Psicologia e Storia, ciascuna delle quali potrà inserire all’interno  della propria programmazione l’orientamento suggerito nella proposta di  seguito presentata.)

 La  riflessione filosofica, nel prendere in esame l’evoluzione della  speculazione  nel  pensiero dell’età moderna, avrà una sua  specifica  determinazione nella periodizzazione dei temi e delle correnti prese in esame: considererà la centralità della nuova figura della “scienza” che caratterizza la  rivoluzione scientifica, al fine di:

– presentare una teorizzazione filosofica che avrà il compito di individuare i “fini”, cui la scienza deve tendere;

– chiarire  come  la riflessione filosofica cercherà di mettere  in  luce  il “metodo”  che la scienza deve seguire per ottenere risultati utili e  copiosi, distinguendone  la  sua specifica funzione nel più vasto campo  del  sapere  e difendendone l’autonomia rispetto ad altre discipline che verranno  acquisendo nei secoli il loro statuto epistemologico (qualila Politica, l’Antropologia,la Sociologia,la Psicologiaela Pedagogia).

Read more »

L’accessibilità e l’usabilità delle nuove tecnologie nell’insegnamento della Filosofia oggi.

Prof.ssa Elena Profeti e Prof. Alfio Profeti

(Docenti di Filosofia, Psicologia e Scienze dell’Educazione – A036)

  

Il  sistema scolastico italiano ha ormai il compito di riconsiderare i  propri obiettivi  e processi formativi e di ridefinirli, sia capitalizzando le esperienze acquisite  soprattutto in forza delle passate sperimentazioni, sia muovendo oltre l’innovazione, affinchè lo pongano in condizione di rispondere, al  più  alto livello di qualità, alle richieste avanzate dallo sviluppo socioculturale ed economico del Paese.

Ma per dare forza al  raggiungimento di questo ambizioso proposito appare essenziale che i processi di cambiamento possano affidarsi alla  formulazione di un nuovo assetto dello studio, che garantisca a tutti la fruibilità e dunque l’usabilità degli strumenti didattici previsti dalla rivoluzione tecnologica in atto.

Read more »

Pagine:«1...25262728293031...37»