Costruire insieme un futuro di legalità – Intervento della Classe 3°F -Liceo “G. Carducci” Pisa

 

Intervento della Classe Terza Sez. F – Corso Linguistico

E’ con gran soddisfazione che noi studenti della classe Terza F, Corso Linguistico, siamo presenti a questo importante incontro in rappresentanza del Liceo “Carducci” di Pisa, per confrontarci sia sui concetti di cittadinanza, di giustizia sociale e di legalità nelle loro accezioni profonde, sia per comprendere il fenomeno della criminalità organizzata nelle sue varie manifestazioni come negazione della dignità umana, della responsabilità civile e della legalità democratica.

Read more »

28 febbraio 2012 - INIZIATIVE DA NON PERDERE    No Comments

Costruire insieme un futuro di legalità – Incontro con gli Studenti Pisani

Auditorium Impastato (Complesso Scolastico Marchesi)

Mercoledì 29 febbraio 2012 Ore 10 – 13

Incontro con gli studenti delle scuole superiori della provincia di Pisa su:

Costruire insieme un futuro di legalità

Saluti:   

Andrea PieroniPresidente della Provincia di Pisa

Interventi Istituzionali:

Maria AlfanoDirigente Ufficio Scolastico Provinciale

Miriam CeloniAssessore all’istruzione della Provincia di Pisa

Parteciperanno :

Don Armando ZappoliniPresidente CNCA

Cristiana VettoriLibera Scuola

Giovanna Maggiani ChelliPresidente e Portavoce Associazione Familiari Vittime della Strage di Via dei Georgofili

Professor Domenico BilottaFondazione A. Caponnetto-Progetto Scuola

Coordina:

Gabriele SantoniAssessore alla Legalità della Provincia di Pisa

Read more »

Che cos’è la mafia

Scheda riepilogativa a cura del Prof. Alfio Profeti

 Elementi di base

 “Complesso di piccole associazioni clandestine (cosche), rette dalla legge dell’omertà e del silenzio, che esercitano il controllo di alcune attività economiche e del sottogoverno nella Regione Siciliana”: così, alla voce mafia, recita un dizionario della lingua italiana, il Devoto-Oli. Il termine “mafia” ha tuttora un’etimologia incerta, ma la più seguita lo fa derivare dall’arabo mahias, “smargiasso”, “sfacciato”, e con tale significato essa compare per la prima volta in Sicilia nel 1658.

 “Se i furfanti sapessero quanto si guadagna ad essere onesti, sarebbero onesti per furfanteria”.

Molière

Read more »